top of page
Monks receive alms bowl at countryside of Thailand_edited.jpg

Rep. Dominicana: La Strada dello zenzero


Un viaggio d’immersione in Repubblica Dominicana, trasportati dalle spiagge di Las Galeras alle zone collinari dell’interno, per familiarizzare con l’esperienza dei coltivatori di zenzero

A Las Galeras, nella provincia di Samaná in Repubblica Dominicana, è nato il progetto La Ruta dello Zenzero, con l’obiettivo di spostare l’asse del turismo sostenibile – già rodato nelle spiagge – anche alle aree collinari e alle comunità rurali che lì vivono di agricoltura.

 L’iniziativa, promossa dall’Asociacion San Benedeto del Puerto, formata da soci misti dominicani-italiani, e da Viaggi solidali, coinvolge i produttori (120 persone), le donne (80) e i giovani (95) delle comunità Manuel Chiquito, La Colmena, Los Tocones, La Sangría, El Rincón, Bochinche e Loma Atravesada. Qui da 3 anni si produce uno zenzero biologico: 40 quintali esportati ogni anno in Europa con il marchio “Zenzero Guariquén” hanno cambiato la qualità di vita dei contadini. Oggi la Coopaturg, cooperativa di produttori sviluppata di recente, sta elaborando nuovi modi di lavorazione dello zenzero, e ha avviato la fabbricazione di caramelle e persino di un caffè allo zenzero: mix del caffè delle alture di Santiago, nel nord del paese, con lo zenzero biologico di Las Galeras.

 Nelle zone di produzione dello zenzero sono state allestite le Mariposas (farfalle), casette sobrie e graziose pronte per accogliere i turisti desiderosi di trascorrere la quotidianità con i campesinos. La Ruta dello Zenzero si inserisce in un’ottica di recupero delle tradizioni locali, attraverso la creazione di alternative e stimoli culturali che valorizzano il territorio tanto nella sua componente produttiva e turistica quanto in quella etnica e tradizionale. In concreto si tratta di iniziative a favore delle fasce più deboli della popolazione, donne e giovani in particolare che – acquisendo le conoscenze per la realizzazione di manufatti artigianali e prodotti gastronomici a base di zenzero – aumentano la loro importanza nel contesto comunitario e nel ruolo di ricezione dei turisti. A tal fine sono state realizzate numerose iniziative di formazione: corsi di cucina e pasticceria con prodotti tipici a base di zenzero, corsi per guide turistiche, lezioni di pc e contabilità, ma anche seminari su storia e cultura del territorio, scambi gastronomici fra donne e laboratori nelle scuole.

di Domenico Mirabile – associazione S. Benedetto al Porto (http://www.sanbenedetto.org/)

6 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page