top of page
Monks receive alms bowl at countryside of Thailand_edited.jpg

Penisola Valdes: un amore a prima vista

Ero da poco arrivata in Argentina, o meglio, a Buenos Aires.

Questa immensa città potrebbe essere da sola l’esperienza di tutta una vita, è così per la maggior parte dei suoi abitanti, ma la curiosità e il desiderio di conoscenza che mi avevano portato tanto lontano non potevano esaurirsi qui.  Non potevano esaurirsi qui nonostante le mille sorprese che racchiude questo enorme semicerchio delimitato, ad un lato da un fiume che sembra un mare, e dall’altro da una periferia infinita che lentamente diventa una pianura infinita, poi una steppa infinita che va a scontrarsi contro le Ande. Dovevo conoscere cosa c’era al di là…

 Il luogo più a sud in cui si può arrivare con un volo da Buenos Aires è la città di Ushuaia, che si trova nell’isola della Terra del Fuoco, nel cuore della Patagonia, a quasi quattro ore d’aereo e4000 chilometridalla capitale.


Sto volando verso questa destinazione quando ho una visione: lontano laggiù nel mare azzurro intenso appare una terra a forma di fungo che mi scatena un’attrazione irresistibile, sto sorvolando la Penisola di Valdes, un “incidente geografico” così la chiamano.. ma che incidente!! Sembra un luogo costruito apposta per le balene che qui possono amoreggiare, partorire e allattare la propria prole al riparo dalle acque aperte dell’oceano; costruito per leoni ed elefanti marini, che vi possono organizzare il proprio harem di femmine, vigilarlo e compiere il rito della procreazione; costruito per le piccole colonie di pinguini; una zona di caccia privilegiata per le orche e per gli uccelli marini, che abbelliscono con le loro danze aeree questo paradiso tra terra ed acqua composto di fossili marini compattati dall’argilla, dove le onde hanno ricavato terrazze sul mare per favorire la vita e il ciclo riproduttivo di tutti i suoi abitanti.

L’idea di tornare a visitare la penisola di Valdes nacque proprio durante questo primo volo per Ushuaia.

Da Sabrina –  accompagnatrice  e corrispondente di Viaggi Solidali a BuenosAires.

La terra del tango, La Terra del Fuoco – 15 giorni –  partenze 11 novembre e 6 gennaio Possibili viaggi di nozze e partenze personalizzate per gruppi di amici.

6 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Commentaires


bottom of page