top of page
Monks receive alms bowl at countryside of Thailand_edited.jpg

GOOD NEWS! – Lettera ai viaggiatori da parte del progetto ACRA, “Pro Poor Tourism Strategies” a Zan

Aggiornamento: 7 ott 2022

Il fondo per lo sviluppo raccolto dai viaggiatori di “Viaggi Solidali”  nell’anno 2011/ 2012, dell’ammontare di 1470,00 euro, e’ stato destinato al progetto sostenuto da ACRA, “Pro Poor Tourism Strategies” a Zanzibar.

ACRA è impegnata per rendere il turismo di Zanzibar anche un’occasione di sviluppo per le comunità locali. Troppo spesso infatti il giro d’affari legato ai viaggiatori che arrivano qui da tutto il mondo non produce nessun miglioramento nelle condizioni di vita delle persone che a Zanzibar sono nate e vivono.

ACRA in particolare sostiene la formazione professionale, tramite il consorzio di cooperative ASILIA, e assiste le piccole imprese, al fine di sostenere l’iniziativa locale, anche come opportunità di generare delle fonti di guadagno per le donne zanzibarine.

Uno degli esempi positivi di questa iniziativa è il lavoro con “Subira Ina Malipo”. Questo gruppo il cui nome significa “la pazienza ripaga le attese” è un gruppo di 14 donne, tutte dell’area nord dell’isola (nel pressi della comunità di Nungwi). Il gruppo produce borse, tappeti, e vari prodotti di sisal, fibra locale intarsiata e colorata utilizzando pentole che funzionano con l’energia solare.

Il progetto ha previsto per loro due anni di formazioni, l’insegnamento della lingua inglese per migliorare la comunicazione con i turisti presenti sull’isola, approfondimenti sulla gestione delle imprese e corsi tecnici sull’intreccio delle fibre, sull’utilizzo dei colori e sul design.


Grazie a questo progetto ACRA sostiene in totale oltre 379 persone, tra cui 263 donne, per costruire insieme una vita migliore.

3 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Commentaires


bottom of page