top of page
Monks receive alms bowl at countryside of Thailand_edited.jpg

GOOD NEWS: Lettera ai viaggiatori da parte dell’Associazione San Benedetto al Porto dalla Rep.

Aggiornamento: 7 ott 2022


Il fondo per lo sviluppo Rep.Dominicana raccolto dai viaggiatori di “Viaggi solidali” durante l’anno 2012 corrisponbdente a €1,400.00 verrà utilizzato per sostenere lo sviluppo di centri di aggregazione per giovani da parte dell’ Associazione San Benedetto Al Porto a Las Galeras.

Domenico e Cila ci spiegano meglio.

“Il progetto “Sviluppo di centri di aggregazione per giovani” si propone di coordinare e gestire un’azione di richiamo dell’attenzione della collettività su questi problemi, anche attraverso la promozione di luoghi di aggregazione e animazione giovanile nei quali veicolare campagne per quanto riguarda la prevenzione contro l’AIDS, la droga, la pedofilia nel turismo e più in generale la tutela contro il turismo sessuale e anche per integrare maggiormente il mondo femminile e quello maschile, fondamentale nella prevenzione delle violenze domestiche.

Il contributo dei viaggiatori ‘’VIAGGI SOLIDALI ‘’di TORINO servira’ ad allestire e dare continuita’ all’asilo infantile, struttura all’interno del CENTRO DI AGGREGAZIONE, dove i piu’ piccoli potranno avere uno spazio a loro disposizione permettendo alle famiglie di accedere ai propri lavori avendo i propri figli seguiti in adeguate strutture .


Le attività principali che verranno realizzate saranno: 1. Realizzazione di un centro di riferimento per i ragazzi delle zone rurali de Las Galeras che rappresenti una valida alternativa dove poter realizzare attività culturali , sportive e ricreative. 2. Realizzazione di laboratori di aprendistato e incontri formativi di vario argomento con i giovani della zona, tra cui su prevenzione delle malattie sessualmente trasmissibili e prevenzione del turismo sessuale. 3. Realizzazione di strutture materno infantile che permettano alle famiglie di accedere ad attivita´ lavorative avendo i propri figli protetti in sedi opportune .

Il contesto in cui opera l’Associazione, per chi non avesse a partecipato al Soggiorno in Rep.Dominicana , è molto particolare e delicato.


Il 70% della popolazione vive sotto la soglia minima di povertà. L’accesso all’acqua potabile nell’intera provincia vede una profonda disparità tra zone urbane e rurali;  nelle prime raggiunge il 69% della popolazione, mentre nelle seconde tale percentuale si ferma al 29%.  Situazione pressoché analoga si registra per quanto riguarda l’elettricità, ma con differenze ancor più accentuate tra zone urbane e rurali e tra i diversi comuni che compongono la Provincia. Secondo alcune stime circa il 30-35% della popolazione è analfabeta, in particolare tra gli adulti.Le principali attività economiche della Provincia di Samanà sono la pesca, la produzione di cocco ed il turismo.

Proprio il forte sviluppo del turismo di massa ha determinato, col passare del tempo, una serie di effetti negativi già oggi molto evidenti: risorse naturali danneggiate, aumento della prostituzione e delle malattie sessuali, abbandono delle tradizioni autoctone. Inoltre, nonostante dal punto di vista economico il settore turistico costituisca una fonte di reddito molto rilevante per il paese, se i turisti rimangono all’interno delle grandi strutture “all inclusive”, il denaro speso va esclusivamente a vantaggio delle società estere proprietarie di alberghi e villaggi turistici, escludendo la popolazione locale.

Ed.. ecco perchè noi proponiamo dei soggiorni e viaggi differenti.

Vi aspettiamo a Las Galeras

Domenico e Cila.

6 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Opmerkingen


bottom of page