top of page

Personalizzabile

NAMIBIA

On the road

a partire da:

a persona, in camera doppia, esclusi i voli

15 GG | 14 NN

Vuoi info o personalizzare questo Tour?

Deserto del Namib, Skeleton Coast, parco Etosha e i "sorrisi" di Orlindi

Questa proposta è studiata per gruppi di amici, famiglie o coppie interessate ad un viaggio di turismo responsabile in self-drive. Sono possibili personalizzazioni in base alle esigenze ai viaggiatori. Il Namib, un’emozione indimenticabile; il deserto più antico del pianeta è noto anche come il “deserto che vive” per la grande varietà di flora e fauna che abita questo ambiente tanto ostile. La Skeleton Coast e la colonia di otarie di Cape Cross, una delle più numerose dell’Africa…ospita fino a 100.000 esemplari! E poi…un tuffo verso il Damaraland, tra spettacolari complessi di granito e dune pietrificate, alla scoperta dei numerosi siti di arte rupestre San e del popoloDamara. Il passo è breve per la patria degli Himba, il fiero popolo seminomade che vive ancora secondo antiche tradizioni. Per finire…ecco il Parco Etosha…l’ultima indimenticabile cartolina dalla Namibia.

Plus Solidale

Alle soglie del deserto, ecco la piccola ma attivissima realtà Little Bugs , una scuola-asilo che ospita i bambini in età pre-scolastica e scolastica. La visita del Chetaah Conservation Found, un centro che si occupa della salvaguardia dei ghepardi e della loro reintroduzione nell’habitat naturale, riserva un “emozionante” incontro ravvicinato con questi splendidi felini. A Penduka, un’organizzazione non governativa di donne namibiane, si occupa di produzione di manufatti artigianali e l’accoglienza di viaggiatori, consentendo di alloggiare in modo meno impersonale per una grande occasione di incontro; i sorrisi e la vivacità dei bambini di Happydu Village, un centro polifunzionale progetto di Happydu onlus, restano il ricordo indelebile di un viaggio sorprendente.

Higlights & Gallery del viaggio

Itinerario |

On the road

GIORNO 1: VOLO ITALIA - NAMIBIA

Volo Italia-Windhoek


GIORNO 2: WINDHOEK

Arrivo in aeroporto in mattinata, trasferimento a Windhoek per il ritiro dell’auto a noleggio. Trasferimento nel quartiere Klein Windhoek e sistemazione presso Capbon Guesthouse (o similare). Tempo libero a disposizione. Pernottamento e colazione.


GIORNO 3: WINDHOEK – SOLITAIRE (230 km - sterrato)

Dopo colazione si andrà a fare rifornimento di acqua e viveri per i pranzi al sacco dei giorni successivi. Partenza per Solitaire, alle porte del deserto del Namib. Si attraverseranno paesaggi incontaminati e privi di qualsiasi presenza umana fino a giungere allo Spreetshoogte Pass, un passo di montagna tra i più belli della Namibia, da cui si gode di una vista spettacolare sulla piana del Namib. Sosta pranzo al passo e proseguimento per Solitaire, arrivo a metà pomeriggio alla Solitaire Lodge (o similare). Nel pomeriggio tempo libero a disposizione per attività individuali. Cena e pernottamento al lodge.


GIORNO 4: DESERTO DEL NAMIB (300 Km - 160 sterrato, 120 asfalto)

Partenza prima dell’alba in modo da arrivare all’apertura dei cancelli del parco prima del sorgere del sole. Mattinata dedicata all’escursione nel deserto con le sue splendide dune color albicocca e con i suoi vlei (pozze effimere, quasi sempre asciutte), Sossouvlei e Dead Vlei. Dopo il pranzo, al sacco, breve sosta alla Duna 45 e uscita da parco per la visita di Little Bugs, un piccolo asilo privato che ospita alcuni bambini altrimenti impossibilitati ad avere una formazione pre-scolastica. A seconda del tempo a disposizione, breve visita del Sesriem Canyon e rientro al lodge nel tardo pomeriggio.

Cena e pernottamento a Solitaire Lodge (o similare).


GIORNO 5: SOLITAIRE - SWAKOPMUND (360 Km - sterrato)

Dopo colazione partenza per Swakopmund, attraverso lo spettacolare Kuiseb Canyon. Lungo il tragitto visita alla Valle della Luna, uno spettacolare canyon scavato nel corso dei millenni dal fiume Swakop e della Welvitchia Drive, dove sopravvivono numerosi esemplari di Welvitchia Mirabilis, un’incredibile pianta che riesce a sopravvivere in un ambiente drammaticamente ostile, fino a giungere all’esemplare più vecchio, che si stima abbia circa 1500 anni. Arrivo a Swakopmund nel tardo pomeriggio. Pernottamento Stay@Swakop (o similare).

Cena in città. Pernottamento e colazione


GIORNO 6:  SWAKOPMUND - LITTLE FIVE E MONDESA

Dopo colazione accompagnati da un’esperta guida naturalistica, escursione eco-friendly in fuoristrada sulle dune ai margini della città alla scoperta dei “little five” e dello straordinario ecosistema del deserto. Rientro in città per il pranzo. Dopo pranzo partenza per Mondesa, la township di Swakopmund. Visita con guida locale di alcune realtà, tra cui i nuovo progetto, inaugurato a gennaio 2022, Happydu Renata Village di Happydu Italia Onlus ed incontri con la popolazione locale. Cena in città. Pernottamento e colazione. Stay@Swakop (o similare).


GIORNO 7: SWAKOPMUND-CAPE CROSS-BRANDBERG(300 Km - 250 sterrato, 50 asfalto) Dopo colazione partenza per Cape Cross per la visita di una delle colonie di otarie più numerose del continente Africano, popolata stabilmente da 80.000-100.000 esemplari. Proseguimento per il massiccio del Brandberg, la più alta montagna della Namibia. Nel pomeriggio escursione con guida locale per la visita della zona, ci si inoltrerà in una valle all’interno del massiccio montuoso sino ad arrivare alla White Lady, la più famosa delle pitture rupestri dell’intero territorio Namibiano. Sistemazione presso il White Lady Brandberg Lodge, situato in una posizione unica, ai piedi del massiccio. Cena al lodge.


GIORNO 8: BRANDBERG - TWYFELFONTEIN - KHORIXAS (280 Km - sterrato)

Dopo colazione partenza per Twyfelfontein per la visita guidata del più importante sito di arte rupestre San. A seguire visita del Damara Living Museum. Nel pomeriggio visita della Foresta Pietrificata. Sistemazione presso il Khorixas Lodge (o similare). Pernottamento e colazione


GIORNO 9: KHORIXAS - KAMANJAB - ETOSHA (370 Km - 120 sterrato, 250 asfalto)

Dopo colazione visita partenza per Kmanjab e visita con guida locale di un villaggio Himba (Otjikandero Orphan Village), il fiero popolo seminomade che ancora vive tra Damaraland e Kaokoland secondo le antiche tradizioni. Dopo la visita del villaggio proseguimento per il Parco Etosha e primo safari nel parco. Sistemazione presso il Okaukuejio Resort o Halali Resort, situati dentro il parco (o presso lodge esterni al parco se non disponibili). Cena libera al lodge. Pernottamento e colazione.


GIORNO 10 E 11: PARCO ETOSHA

Giornate interamente dedicate ai safari nel parco. Il Parco Etosha, dove vivono circa 90 specie di mammiferi e più di 300 specie di uccelli è divenuto parco Nazionale nel 1907, uno dei primi in Africa ed in origine anche il più esteso, anche se ora la superficie è stata notevolmente ridotta. All’interno del parco non esistono né fiumi né laghi ma soltanto delle grandi pozze d’acqua nelle quali gli animali si abbeverano ed attorno alle quali è possibile osservarne un gran numero. I safari verranno effettuati con il truck, c’è comunque la possibilità, per chi lo desidera di effettuare i safari al mattino e pomeriggio con i mezzi scoperti del lodge. Pernottamento e colazione. Cena libera ai lodge. Sistemazione presso Okaukuejo Resort o Halali Resort (oppure lodge esterno se non disponibili). Cena libera al camp.


GIORNO 12: ETOSHA-OTJIWARONGO-CCF-WINDHOEK

(480 Km - 400 asfalto, 80 sterrato) Dopo colazione partenza per Oijtiwarongo per una visita giornaliera al Cheetah Conservation Fund, un centro che si occupa della salvaguardia dei ghepardi, specie a rischio estinzione. La Namibia possiede la più grande popolazione di ghepardi mondiale (circa 2500 individui). In mattinata parteciperemo ad alcune attività, dove si avrà la grande opportunità di vedere da vicino alcuni esemplari di questi splendidi animali, verranno inoltre illustrate le attività del centro. Dopo il pranzo partenza per Windhoek ed arrivo nel tardo pomeriggio nel quartiere di Katutura al centro Penduka (che in lingua Oshiwambo e Otjiherero significa “Svegliatevi”), associazione non governativa che impiega più di 100 donne Nambiane per la realizzazione di manufatti di artigianato locale. Cena libera e pernottamento in bungalow a Penduka.


GIORNO 13: KATUTURA E PENDUKA

Dopo colazione visita di Penduka e dei laboratori di artigianato. A seguire visita di Happydu Village e Orlindi, rispettivamente un centro polifunzionale ed una casa famiglia supportati dalla onlus Italiana Mammadu Italia. Pranzo libero e pomeriggio a disposizione per la visita della città. Cena libera e pernottamento in bungalow a Penduka.


GIORNO 14: WINDHOEK -ITALIA

Eventuale tempo libero a disposizione per shopping o visite individuali. Riconsegna auto e trasferimento in aeroporto per il volo di rientro.


GIORNO 15 : ARRIVO IN ITALIA

NB: le informazioni riportate potrebbero subire variazioni. Eventuali modifiche e/o aggiornamenti saranno forniti in fase di iscrizione.



Cosa comprende questo itinerario?

LA QUOTA COMPRENDE

(programma base 15 giorni)
> Quota di iscrizione; assicurazioni:
> Polizza Assistenza alla Persona Spese mediche, Bagaglio ed Annullamento.
> Noleggio auto 4x4 kilometraggio illimitato e assicurazione con franchigia;
> Trasferimenti da e per l’aeroporto in Namibia;
> Sistemazione in camera doppia nelle strutture indicate (o similari)
> Pasti come da programma (12 colazioni e 3 cene incluse).
> Quota di solidarietà per lo sviluppo di progetti locali (€ 70)

LA QUOTA NON COMPRENDE

> Volo aereo Tutti
> Benzina
> I pasti non indicati come compresi nel programma
> Ingressi ai parchi (compresi quelli per l’auto e guida)
> Visite ed escursioni in programma
> Bottiglia d’acqua ai pasti nei lodge.
> Mance ed extra di carattere personale
> Tutto quanto non espressamente indicato alla voce "la quota comprende”.

Scheda tecnica del tour

Pernottamento e Pasti

Pernottamento in lodge o bed&breakfast con bagno privato- o bungalow o campo tendato con bagno in camera. Richiesto un po’ di spirito di adattamento; al parco Etosha le sistemazioni sono standard statali ma il livello è medio/alto.
Le colazioni sono normalmente molto abbondanti e sostanziose. Pranzi al sacco o in piccole strutture, cene generalmente nelle strutture dove si alloggia o in ristoranti. La cucina Namibiana è a base di carne (selvaggina e da allevamento) o pesce (sulla costa) con verdure

Trasporti:

A disposizione auto 4x4 kilometraggio illimitato in formula selfdrive; le strade sono per buona parte sterrate ma in buone condizioni, i trasferimenti sono piuttosto lunghi.
Vi segnaliamo che per il noleggio è necessario presentare una carta di credito in fase di ritiro del mezzo e patente internazionale.
L'auto è assicurata con franchigia (esclusione di gomme e cristalli che però si possono aggiungere), kilometraggio illimitato e assicurazione con franchigia (possibilità di azzerare la franchigia)

Documenti e Salute

Per l’ingresso in Namibia è necessario il passaporto con almeno 6 mesi di validità residua. Visto: Non necessario per turismo fino ad un massimo di 90 giorni di permanenza nel Paese. Non ci sono vaccinazioni obbligatorie. Consigliabile l'anti-tetanica.

Assicurazione

Assistenza alla Persona, Spese Mediche, Bagaglio ed Annullamento.
I nostri viaggi sono coperti da polizza ERGO (Polizza n. 69180175-PV19), compagnia specializzata nelle coperture assicurative del
turismo.
Per maggiori informazioni clicca qui

Clima per questo viaggio

Non inclusi, disponibile a richiesta dai principali aeroporti

Folla con maschere

RACCOMANDAZIONI COVID - 19

Raccomandiamo ai partecipanti di verificare prima della partenza l’eventuale documentazione necessaria secondo le normative nazionali e regionali vigenti al momento dell’effettuazione del viaggio.

Prenota subito questo itinerario

Prenota Subito
sfondo_edited.png
Come ci hai conosciuto?

Il tuo modulo è stato inviato! Ti contatteremo al più presto per maggiori informazioni

bottom of page