NEWCOSTA d’AVORIO e TOGO: due facce della stessa Africa

Una nuova idea di cioccolato solidale

€ 1960+ volo


15 giorni e 14 notti

INFORMAZIONI UTILI

  • VITTO E ALLOGGIO

    Durante tutto il viaggio i pernotti saranno in hotel locali e guest-house di livello medio alto, sempre con l’opzione di camera doppia (è possibile il supplemento singola, la matrimoniale su richiesta) in camere pulite con zanzariere a soffitto e servizi igienici in camera. La cucina della Costa d’Avorio e del Togo è caratterizzata dal grande utilizzo di manioca e di banane per la cottura, il piatto tipico della regione è l’Attieké una sorta di cous cous fatto però con farina di manioca che viene consumato con salse di verdure, carne e pesce. L’altro grande protagonista della cucina togolese è l’olio di palma, che se consumato fresco e prodotto a freddo è decisamente un ingrediente prelibato. Avremo modo di alternare la cucina locale con quella internazionale, non è mai un problema mangiare per i vegetariani che trovano sempre una grande quantità di verdure cotte e farine vegetali. Mangeremo sempre in posti sicuri, l’attenzione per le possibili contaminazioni del cibo non deve mai mancare.

  • TRASPORTI

    Tutti gli spostamenti sono effettuati con un bus privato, climatizzato, con autista privato. Ci saranno delle piccole attraversate su imbarcazioni locali (l’unico modo per raggiungere Togoville è proprio una imbarcazione locale ad esempio) . Il volo interno tra Costa d’Avorio e Togo è assicurato dalla compagnia nazionale della Costa d’Avorio che è una affiliata di Air France.

  • CLIMA

    Il clima della costa ovest dell’Africa è caratterizzato dalla vicinanza con l’Oceano Atlantico e dalle grandi lagune di acqua salmastra che, lungo la linea di costa, si estendono per centinaia di chilometri. Il clima sarà quindi caldo e umido ma la sera c’è sempre il vento che sale dall’oceano a rinfrescare. La stagione in cui viaggiamo è la più fresca.

  • DOCUMENTI E SALUTE

    Passaporto con validità residua non inferiore a 6 mesi. Visto consolare obbligatorio per la Costa d'Avorio da fare prima della partenza, per il Togo lo si effettua in loco.

PRENOTA SENZA IMPEGNI

    Vuoi ricevere maggiori dettagli su questo tour? Chiedi direttamente a me!

    MARIA TERESA

    Responsabile viaggio


    Il tuo nome (richiesto)

    Il tuo cognome (richiesto)

    La tua email (richiesto)

    Il tuo messaggio (richiesto)

    Hai preso visione della nostra Privacy Policy
     Acconsento al trattamento dei miei dati

    Il fascino del viaggio

    Un viaggio nel viaggio dove si visiteranno città come: Abidjan la Manhattan d’Africa e la più silenziosa Lomè; un itinerario che si snoderà tra siti Unesco come Grand Bassam, gli altipiani del Togo, il monastero benedettino di Dzogbegan e le spiagge infinite ad Assinie. Un’esperienza intensa tra l’antico regno Akan a Moossou, i castelli di fango nella valle del Kara e i villaggi costruiti dai Tamberma, una etnia originaria del Burkina Faso. Il filo conduttore sarà il Cacao, un filo che corre tra la Costa d’Avorio e il Togo. E’ risaputo che fra le strategie più deprecabili della colonizzazione europea in Africa della fine dell’800 ci fosse la chiara volontà di impedire ogni possibile forma di trasformazione in loco delle materie prime che fossero oggetto dei commerci dei colonizzatori, è per questo che da circa 150 anni in Africa occidentale si produce quasi l’80% del cacao consumato nel mondo ma che ancora oggi tantissimi dei produttori non conoscano il gusto del cioccolato prodotto con il frutto del loro duro lavoro. Qualche cosa sta cambiando, finalmente, alcune piccole realtà hanno iniziato da qualche anno a produrre il cioccolato in Africa; il vero cioccolato, quello fatto "semplicemente" da cacao e zucchero di canna, che sapientemente lavorati si trasformano in una materia che ha cambiato le sorti delle esperienze gustative dell’Uomo sin da epoche molto antiche, un prodotto dalle proprietà quasi “divine”!

    Plus solidale

    Questo viaggio narra di idee diventate realtà: in Togo con ChocoTogo una cooperativa di produttori di cioccolato artigianale nella regione del Plateaux togolese. In Costa d’Avorio con Chocoplus della Communauté Abel; progetto internazionale del Gruppo Abele, l’associazione fondata da don Luigi Ciotti a Torino nel 1965. Questo tour di scoperta nella zona di maggior produzione di cacao al mondo vuole essere un tributo alla materia prima, al Cacao, e soprattutto a quelle persone che credono fino in fondo nella possibilità produrre un cacao semplice ma di buona qualità in Africa e senza finanziamenti dall’Occidente, solo con l’aiuto di pochi e motivati tecnici che hanno intravisto in piccole cooperative di produttori attenti il terreno fertile per piantare il seme del cambiamento e dello sviluppo sostenibile come ChocoFair, una rete di produttori, cooperative e trasformatori volta a garantire un approvvigionamento sicuro e tracciabile di cacao di qualità.

    TUTTE LE TAPPE

    • GIORNO 1: Italia- Costa d'Avorio

      Partenza dall'Italia

    • GIORNO 2: Abidjan - Grand Bassam Patrimonio Unesco

      Arrivo ad Abidjan, trasferimento a Grand Bassam patrimonio Unesco Sistemazione in hotel e visita.

    • GIORNO 3: Carrefour jeunesse - Chocoplus - Assinie

      Visita del progetto del Gruppo Abele di Torino, Carrefour Jeunesse. Incontro coni volontari e visita del laboratorio di produzione del cioccolato: Chocoplus, sostenuto anche dalla rete italiana Chocofair. Trasferimento spiaggia di Assinie, cena e pernottamento.

    • GIORNO 4: Assinie - Moosou - Yamoussoukro

      Relax sulla spiaggia di Assinie. Visita del villaggio di Moossou, alla scoperta della simbologia Adinkra. Trasferimento a Yamoussoukro capitale amministrativa della Costa d'Avorio.

    • GIORNO 5: Yamoussoukro - Abidjan

      Visita della città e della cattedrale cattolica d'Africa, rientro ad Abidjan e pernottamento alla Foret du Banco.

    • GIORNO 6: Abidjan: la Manhattan dei tropici

      Visita del polmone verde Foret du Banco. Visita dell'immensa capitale commerciale Abidjan

    • GIORNO 7: Costa d'Avorio - Togo - Lomé

      Giornata di trasferimento a Lomé in Togo. Volo aereo. Arrivo a Lomé sistemazione in hotel e visita del centro città e del mercato dei fetichier.

    • GIORNO 8: ChocoTogo - Lomé - Kpalimé

      Visita della cooperativa ChocoTogo, che appoggiata dalla rete italiana Chocofair, è divenuto un centro di produzione del cioccolato di alta qualità con una fortissima ricaduta sociale. A Kpalimé, visita delle aree di produzione del cacao.

    • GIORNO 9: Kpalimé - Monastero di Dzogbegan

      Visita di una piantagione di cacao biologica. Trasferimento al monastero di Dzogbegan, dove i monaci benedettini producono caffè Robusta, spezie ed erbe medicinali. Cena e pernottamento nel monastero.

    • GIORNO 10: Monastero di Dzogbegan - Kara

      Trasferimento alla valle del Kara, visita dei villaggi costruiti dai Tamberma, originari del Burkina Faso. Cena e pernottamento.

    • GIORNO 11: Kara - Sokodé

      Trasferimento a Sokodé, tradizionale centro di produzione tessile. Cena e pernottamento.

    • GIORNO 12: Sokodé - Lago Togo - Togoville

      Trasferimento verso sud, visita dell'antica cittadina Togoville sulle sponde del lago Togo. Cena e pernottamento.

    • GIORNO 13: Lago Togo - Lomé Grand Marché

      Mattinata dedicata al Grand Marché di Lomé. Pomeriggio di relax con bagno nell'Oceano. Cena e pernottamento.

    • GIORNO 14: Lomé - partenza per l'Italia

      Ultime ore a Lomé e trasferimento in aeroporto per il rientro in Italia.

    • GIORNO 15: Arrivo in Italia

      Arrivo in Italia

    I NOSTRI ACCOMPAGNATORI

    Dario

    Dario

    Archeologo di formazione, sono guida ambientale-escursionistica professionale. Gestisco il rifugio Alpe Madre Solagna (VI). Spinto da un’innata passione per il viaggio collaboro con Viaggi Solidali organizzando e accompagnando viaggi in Uganda, Nepal, Madagascar, Costa d'Avorio e Togo.

      4942

      FOTO GALLERY

      VIAGGI SOLIDALI

      Società Cooperativa Sociale Onlus
      P.zza della Repubblica, 14
      10152 TORINO
      Tel: 011-4379468
      Email: info@viaggisolidali.it
      P.IVA: 08998700010

      Silver medal, best Innovation
      by a Tour Operator


      DOCUMENTAZIONE

      Assicurazioni viaggiatore
      Contratto di viaggio
      Copyright

      Rea: TO - 1016818
      Albo delle Cooperative: A161747 del 05/01/2005
      Lic. Ag. Viaggi n. UL/2005/65/7 del 12/05/2005
      Assicurazione RCT/RCO: UNIPOL polizza 149563032
      Polizza insolvenza: Nobis / Polizza n. 6006002119/N

      Privacy Policy

      SIAMO SOCI DI



      ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

      Registrandoti alla Newsletter acconsenti alla nostra Privacy Policy