top of page

Viaggio di GRUPPO

ALBANIA

Macedonia del nord e Albania sud-orientale

Disponibile

Quasi Pieno

Sold Out

SCEGLI LE DATE DEL VIAGGIO

-

-

-

NESSSUNA DATA IN PROGRAMMA

Esplora il cuore dei Balcani e scopri la bellezza che unisce anziché separare.
Da Tirana a Ohrid!

7 GG/ 6 NN

Mappa illustrata

Quota Volo

da €150/ 300

Supp. Small  Group

(6/9 pax) €210

Supp. Singola

€180

Quota Viaggio

€ 1390

Supp. Small  Group

975_24

Cultura, natura e tradizioni millenarie dei Balcani più remoti e autentici

Un viaggio per superare le barriere che spesso sono state drammaticamente innalzate per  separare i popoli che vivono nella regione balcanica. L'itinerario si muove attraverso i confini  nazionali per trovare richiami storici, culturali e artistici che uniscono questi paesi, invece di  dividerli. Si parte da Tirana, capitale dell'Albania, per poi spostarsi subito verso il sud-est  del Paese e la regione dell’altipiano di Korça, un vero e proprio scrigno di tesori artistici e  architettonici di epoca bizantina e post-bizantina, incastonati nel paesaggio bucolico delle aree  interne dei Balcani Occidentali. Si visita quindi il suggestivo territorio dei due laghi di  Prespa; da millenni terra di incontro di tre lingue e culture diverse, - quella albanese, quella  greca e quella slava, - questo è uno degli angoli meno noti di tutta l’Europa sud-orientale. Da  qui proseguendo verso la Macedonia interna si visitano i bellissimi parchi archeologici di  Heraclea Lyncestis, - città antica legata a figure leggendarie come Alessandro Magno e suo  padre Filippo II, - e la maestosa Stobi, tra i centri meglio conservati di epoca bizantina. Si  raggiunge quindi l’onirica Skopje, dove si raccoglie la memoria della sua figlia più celebre,  Madre Teresa e si compie un tuffo nel passato grazie alla vivace e coloratissima Carshija,  ultimo grande bazar di epoca ottomana sopravvissuto su suolo europeo. Dulcis in fundo, si  visita la splendida città di Ohrid e l’omonimo grande lago, tutelati entrambi dall’UNESCO  come Patrimonio dell’Umanità.

Mappa illustrata

Plus Solidale

Il viaggio è realizzato in collaborazione con il Centro di Cultura Albanese, una delle più
importanti realtà associative della diaspora albanese in Italia. Nel corso del viaggio si entra in
contatto, si pranza e/o si dorme presso strutture gestite da famiglie locali nei villaggi di
Voskopoja e di Prespa; si incontrano abitanti del posto nella capitale macedone
Skopje; si visita un’azienda vitivinicola nella valle del fiume Vardar e i microprogetti di
sviluppo locale nella capitale albanese Tirana. Dall'esperienza di questo viaggio è nata la
prima guida di turismo responsabile dedicata all'Albania, pubblicata da Morellini Editore.

Highlights & Gallery del viaggio

Itinerario |

Macedonia del nord e Albania sud-orientale

Comprende/Non Comprende

GIORNO 1: pulmino che ci accompagnerà per tutto il viaggio, verso il suggestivo sud-est del Paese, al confine con la Macedonia del Nord. Il percorso panoramico segue la valle del fiume Shkumbin e il tracciato dell’antica Via Egnatia, lo storico asse di collegamento tra Roma e Costantinopoli.

Nel pomeriggio arriveremo nella cittadina di Korça, capoluogo della regione situato al centro di un fertile altipiano. Qui, partendo dall’antico nucleo medievale di epoca ottomana esploreremo passeggiando tutto il bellissimo e caratteristico centro storico, recentemente restaurato.

Al termine delle visite ci trasferiremo nel vicino paesino montano di Voskopoja per raggiungere l’agriturismo a gestione famigliare che ci ospiterà sia per la cena, a base di prodotti tipici locali, sia per il pernottamento.


Esperienze & Incontri: A Voskopoja avremo modo di vivere e apprezzare l’ospitalità tradizionale degli abitanti della regione cenando e pernottando presso una piccola struttura agrituristica a gestione famigliare. Nel corso della serata potremmo osservare la preparazione di piatti tipici come il lakror e di approfondire un po’, attraverso il racconto dei membri della famiglia che ci ospiterà, la conoscenza della realtà di questo angolo remoto dei Balcani Occidentali.


2° giorno: VOSKOPOJA – KORÇA – PRESPA


Mattinata dedicata alla scoperta di Voskopoja, panoramica località agreste incastonata tra le alture, dove le secolari attività montagnine convivono con la più recente vocazione turistica. La posizione geografica, lungo importanti strade carovaniere, assieme al clima particolarmente salubre hanno favorito, nel corso del Settecento, la nascita della multietnica Moscopolis, uno dei più grandi centri abitati della regione balcanica, capoluogo dell’enigmatica comunità valacca. Qui visiteremo alcune chiese ortodosse affrescate dai più grandi maestri iconografi post-bizantini del loro tempo. Per approfondire la tematica in seguito visiteremo (nella vicina Korça) il nuovo Museo di Arte Medievale, che custodisce una delle più grandi e importanti collezioni di epoca bizantina e post-bizantina nei Balcani (e in Europa).

Dopo la visita ci trasferiremo nella regione dei laghi di Prespa, una delle aree più suggestive (e, in assoluto, meno note) dell’Europa sud-orientale; un territorio di confine, dove co-abitano, da tempi immemorabili, comunità albanofone, macedoni e greche. Dopo il pranzo, in una tipica locanda contadina, un’escursione a piedi ci aiuterà a scoprire il territorio rurale della regione; infine, (condizioni meteo permettendo) le barche dei pescatori locali ci aiuteranno a raggiungere il pittoresco isolotto di Maligrad, che ospita una chiesa rupestre risalente al XIV° secolo, dalle pareti splendidamente affrescate.

In serata attraverseremo il confine tra l’Albania e la Macedonia del Nord, per raggiungere la vicina località di Otesevo, dove pernotteremo in un hotel caratteristico situato sulle rive del lago. Serata (e cena) libera.


Esperienze & Incontri: Nella regione dei Laghi di Prespa avremo modo di incontrare abitanti del posto e di conoscere, grazie al loro racconto, questo particolare contesto storico e geografico dell’Europa sud-orientale caratterizzato dalla convivenza pacifica tra genti di etnia, lingua e religione diversa; approfondiremo insieme anche alcune tematiche di attualità, come quella relativa alle sfide epocali poste dal cambiamento climatico, che minaccia seriamente di estinzione il millenario ecosistema di questo territorio. Insolita e memorabile anche la (possibile) gita in barca, sempre in compagnia di abitanti del posto.


3° giorno: PRESPA – HERACLEA LYNCESTIS – STOBI – SKOPJE


Giornata dedicata alla scoperta della storia antica dei Balcani Occidentali, legata in territorio macedone a figure leggendarie come quella di Alessandro Magno e di suo padre Filippo II. Prima tappa presso il famoso sito archeologico di Heraklea Lyncestis, antica capitale del regno macedone, nei pressi della città di Bitola, stazione, in epoca romana, della Via Egnatia diretta a Tessalonica. Il sito è noto in tutto il mondo per i numerosi monumenti e i magnifici mosaici di età romana, che avremo modo di ammirare. Dopo il pranzo, presso una locanda tradizionale nella cittadina di Prilep raggiungeremo Stobi, una delle città meglio conservate del periodo bizantino, oggi il più grande parco archeologico della Macedonia del Nord. Qui svolgeremo una visita guidata completa del sito, che ci porterà a scoprire diversi monumenti del mondo antico, come il teatro e le numerose abitazioni aristocratiche, tutti edifici abbelliti da grandi superfici mosaicate. Partenza nel tardo pomeriggio per Skopje, che raggiungeremo in serata. Cena e serata libera a Skopje, con pernottamento in hotel 3*.


Esperienze: L’incontro con un’esperta del patrimonio storico-culturale macedone, con la quale avremmo modo di approfondire anche diversi, interessanti argomenti di attualità, arricchirà, a partire da questo giorno, l’esperienza di viaggio in territorio macedone.


4° giorno: SKOPJE


Mattinata dedicata all’esplorazione della parte storica della capitale macedone. Partendo dalla fortificazione di epoca romana, che domina dall’alto il centro cittadino scopriremo, passeggiando, il vivace quartiere della Çarshija, il bazar di epoca ottomana che ospita tutt'oggi diversi caravanserragli, alcune moschee e numerosi altri monumenti molto ben conservati. La visita guidata ci porterà a scoprire anche le vie delle botteghe orafe e il coloratissimo BIT Pazar (il mercato di generi alimentari), prima di fermarci per il pranzo presso una delle tradizionali grill-house.

Dopo il pranzo attraverseremo l’antico ponte di pietra, simbolo della città, per visitare la parte moderna di Skopje, gli imponenti edifici lungo le rive del Vardar e intorno alla centrale Piazza Makedonija, adornata negli ultimi anni da numerose statue e monumenti. Non mancherà una tappa presso la casa memoriale di Madre Teresa e la visita del nuovo Museo Nazionale dell’Archeologia, che ospita delle ricche collezioni di reperti.

Nel pomeriggio, un breve trasferimento ci porterà al suggestivo monastero di St. Pantelejmon, con la sua chiesa di epoca bizantina, riccamente affrescata.

Cena e serata libera a Skopje, con pernottamento nello stesso hotel della notte precedente.


Esperienze & Incontri: Una rilassante pausa caffè nel centro storico di Skopje, nel corso delle visite guidate, ci permetterà di incontrare e conoscere un abitante della città che ci aiuterà a comprendere meglio la realtà odierna della capitale macedone.


5° giorno: SKOPJE – ROSOMAN - OHRID


Mattinata dedicata alla scoperta della Macedonia interna. Esplorando la regione agricola della valle del fiume Vardar approfondiremo la conoscenza di una delle attività produttive più importanti del Paese, quella vitivinicola. La visita guidata a una realtà del territorio ci permetterà di scoprire (e apprezzare) gli ottimi vini macedoni, con le degustazioni abbinate all’assaggio di diverse specialità gastronomiche tradizionali.

Dopo pranzo partenza per Ohrid, considerata, a ragione, la principale attrazione turistica della Macedonia. Tutelata dall’UNESCO come Patrimonio dell’Umanità, situata sulle rive dell’omonimo lago, Ohrid è una delle città più belle dell’area balcanica. Qui svolgeremo una visita guidata completa del centro storico, dei suoi vicoli e principali monumenti. Partendo dalla porta alta delle antiche mura di cinta visiteremo la bellissima chiesa bizantina, riccamente affrescata, di Santa Maria Periblepto, l’antico teatro di epoca romana e l’area archeologica di Plaosnik, per concludere con il panorama suggestivo del promontorio dove sorge la chiesa dedicata a San Giovanni Kaneo, luogo iconico della città.

Cena e serata libera a Ohrid, con pernottamento in hotel 3*.


Esperienze & Incontri: La visita guidata alla cantina e all’azienda vitivinicola nella regione della valle del fiume Vardar ci offrirà l’opportunità di conoscere meglio questa tradizione secolare trasformatasi in uno dei settori più vitali dell’economia macedone.


6° giorno: OHRID – SV NAUM – TIRANA


In mattinata completeremo la scoperta di Ohrid visitando la chiesa di Santa Sofia (Patrimonio dell’Umanità UNESCO), prima di trasferirci nel bellissimo monastero medievale dedicato al santo ortodosso Sveti Naum (discepolo, insieme a San Clemente di OhridS dei famosi monaci Cirillo e Metodio), figura chiave per la lingua e le culture delle popolazioni slave, dai Balcani alla Russia. Gli edifici dalla caratteristica architettura bizantina si trovano all’interno di un parco naturale di rara bellezza, sempre sulle rive del Lago di Ohrid.

Dopo il pranzo (libero) rientreremo in Albania per raggiungere nel tardo pomeriggio la capitale Tirana, in tempo per incontrare il referente delle iniziative di sviluppo locale sostenute anche con le quote di solidarietà dei nostri viaggi.

Cena in un ristorante caratteristico e pernottamento a Tirana in hotel 3* in posizione centrale.


Esperienze: Nella seconda parte della giornata avremo modo di esplorare una borgata popolare della capitale albanese, fuori dai soliti itinerari turistici. Qui incontreremo il referente del locale Centro Avventista, una realtà molto attiva nel quartiere, che porta avanti progetti sociali rivolti a giovani e famiglie.


7° giorno: RIENTRO IN ITALIA


Tempo libero nel centro storico di Tirana, prima del trasferimento in aeroporto e al rientro in Italia.



NB: le informazioni riportate potrebbero subire variazioni.

Eventuali modifiche e/o aggiornamenti saranno forniti in fase di iscrizione.

Cosa comprende questo tour

Mappa illustrata
La quota comprende

> Quota di iscrizione, inclusa di assicurazioni “Assistenza alla persona”
>Spese mediche”
>Bagaglio” e “Annullamento”
>Compenso accompagnatore (guida) culturale accreditato e certificato in Albania e parlante in lingua italiana
>Trasferimenti in pullman con autista per tutta la durata del tour
>Pernottamenti in camera doppia, in hotel 3* (a gestione famigliare, dove indicato) ad esclusione del pernottamento in Guest house, dove saranno possibili sistemazioni in camere con più letti e bagno in condivisione
>Mezza pensione come da programma, con assaggio delle principali specialità della tradizione gastronomica dei territori
>Ingressi e visite segnalate in programma
> Quota di solidarietà per lo sviluppo di progetti locali (35 euro).

Mappa illustrata
La quota non comprende

>I pranzi (costo medio circa 15-20 euro),
>bevande durante i pasti, extra personali
>mance e tutto quanto non espressamente indicato alla voce “la quota comprende

Scheda tecnica del tour

Pernottamento e Pasti

Si dormirà in Hotel a gestione locale e guest-house. I pasti saranno consumati in piccoli ristoranti tradizionali in modo da gustare la tipica cucina balcanica che ha influssi turchi e greci. L'unica avvertenza è quella di bere sempre acqua imbottigliata, facile da trovare in ogni luogo, salvo quando diversamente indicato dall’accompagnatore.

Trasporti:

Un pulmino con aria condizionata sarà a disposizione del gruppo per tutta la durata del viaggio, le strade e i collegamenti non sono in perfette condizioni ma in ogni caso non ci saranno spostamenti eccessivamente faticosi.

Documenti e Salute

Carta d’identità valida per l’espatrio o passaporto con validità residua di almeno 6 mesi dalla data di rientro in Italia. Non è richiesto nessun visto.
Il viaggio è alla portata di tutti e non presenta particolari difficoltà. L'ospitalità balcanica è sempre molto calorosa. Le tradizioni sono vive da queste parti e l'ospite è sempre il benvenuto

Assicurazione

Assistenza alla Persona, Spese Mediche, Bagaglio ed Annullamento.
I nostri viaggi sono coperti da polizza ERGO (Polizza n. 69180175-PV19), compagnia specializzata nelle coperture assicurative del
turismo.
Per maggiori informazioni clicca qui

Clima per questo viaggio

Il clima è paragonabile a quello del Sud Italia: clima temperato con scarse probabilità di rovesci vicino al mare, più freddo nelle zone montane dell'entroterra.

Folla con maschere

RACCOMANDAZIONI COVID - 19

Raccomandiamo ai partecipanti di verificare prima della partenza l’eventuale documentazione necessaria secondo le normative nazionali e regionali vigenti al momento dell’effettuazione del viaggio.

Note Importanti

"Le informazioni suindicate riportate potrebbero subire, prima della partenza, variazioni in base all’operativo dei voli e alle diverse stagioni delle partenze.

Eventuali modifiche e/o aggiornamenti rilevanti saranno comunque forniti in fase di conferma del viaggio.

Ove previsto, il supplemento per “piccolo gruppo” verrà rimborsato o scalato dal saldo al raggiungimento del minimo di partecipanti."

sfondo_edited.png

PREISCRIVITI A QUESTO GRUPPO

Come ci hai conosciuto?
Form Prenotazione Gruppi
bottom of page