VOCI IN VIAGGIO: in diretta dal Giappone

Dai nostri corrispondenti Ken e Miho!

La primavera sta arrivando!

Cari amici viaggiatori, saluti dal Giappone!
Siamo Ken e Miho dell’agenzia corrispondente di Viaggi Solidali.
Il nostro primo blog, che speriamo di continuare almeno fino a quando terminerà la pandemia covid-19, comincia con un tema simbolico: la fioritura dei ciliegi!

Oggi, il 23 Febbraio, è un giorno festivo per celebrare il compleanno del nostro Imperatore (61 anni). Una bellissima giornata piena di sole, con 20 gradi o forse anche di più…
Siamo andati a vedere Tokyo Skytree, la torre televisiva più alta del mondo e abbiamo trovato i primi ciliegi del 2021, una varietà chiamata Kawazu-zakura. Il nome è preso dal luogo di provenienza originale del ciliegio, un piccolo paese a due ore da Tokyo.

Esistono oltre 600 varietà di ciliegi in Giappone

…dal più comune chiamato Somei-Yoshino che sboccia alla fine di Marzo ai ciliegi piangenti e ciliegi a fiore doppio che fioriscono fino alla fine di Aprile.
I ciliegi sono per noi giapponesi il segno della primavera, che simboleggia l’inizio di un nuovo ciclo di vita.
In Giappone tutte le scuole, l’anno fiscale delle aziende, e il lavoro dei campi e delle risaie cominciano in Primavera.

Anche nei momenti più difficili nella vita, come per esempio il tragico terremoto e tsunami del 2011 o l’attuale pandemia covid-19, l’arrivo della primavera e la fioritura dei ciliegi ci aiutano a capire che la natura continua ad andare avanti, e ci danno la forza di reggere e di sopportare le difficoltà.

Un’usanza tradizionale molto legata alla Fioritura dei Ciliegi è il sakuramochi (pronunciato sakuramoci)

Come il panettone a Natale in Italia, il sakuramochi non deve mai mancare nella primavera giapponese. Il sakuramochi (桜餅) è un wagashi (dolce tradizionale giapponese) che consiste di mochi (pastella di riso) dolce colore rosa e di anko (pasta di fagioli rossi) coperto da una foglia di sakura (ciliegio giapponese).

Lo stile di sakuramochi varia da regione a regione. In principio, all’Est del Giappone (regione Kanto) si usa il shiratama-ko per l’impasto (farina di riso, nella foto a destra) mentre all’Ovest del Paese (regione Kansai) si usa il domyoji-ko (farina di riso glutinoso, nella foto a sinistra).

Il sakuramochi più famoso di Tokyo è quello di Chomei-ji, un tempio buddhista a 20 minuti camminando dalla torre Skytree

Durante il periodo feudale di Edo (1603-1868, ndr) era una tradizione popolare assaggiare i deliziosi sakuramochi di Chomei-ji ammirando la fioritura dei ciliegi lungo il fiume Sumida-gawa, che scorre di fronte al tempio

Foto dal sito dell’ufficio turismo proloco della localita’ di Kawazu, in provincia di Shizuoka

VIAGGI SOLIDALI

Società Cooperativa Sociale Onlus
P.zza della Repubblica, 14
10152 TORINO
Tel: 011-4379468
Email: info@viaggisolidali.it
P.IVA: 08998700010

Silver medal, best Innovation
by a Tour Operator


DOCUMENTAZIONE

Assicurazioni viaggiatore
Contratto di viaggio
Copyright

Rea: TO - 1016818
Albo delle Cooperative: A161747 del 05/01/2005
Lic. Ag. Viaggi n. UL/2005/65/7 del 12/05/2005
Assicurazione RCT/RCO: UNIPOL polizza 149563032
Polizza insolvenza: Nobis / Polizza n. 6006002119/N

Privacy Policy

SIAMO SOCI DI



ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER