TITLE

DESCRIPTION

Beate vacanze da tartarughe, in nome di Darwin

L’Ecuador, pur essendo il più piccolo dei paesi andini, ha forse la più alta concentrazione di attrattive per il turista responsabile che scelga il Sud America come destinazione di viaggio. Dal punto di vista paesaggistico sono infatti presenti ecosistemi estremamente diversi fra loro, che spaziano dall’intricata giungla amazzonica e dalle maestose montagne andine a panorami lunari di origine vulcanica e all’oceano, fino alla più classica spiaggia tropicale da cartolina. Dalla prospettiva culturale e sociale, la quantità e varietà delle comunità indigene locali e la loro disponibilità ad incontrare i turisti su un piano di autentica apertura e condivisione contribuiscono invece a caratterizzare i viaggi in  Ecuador come reali esperienze di “turismo di incontro”.  Ed è proprio all’insegna di questo spirito di viaggio che è costruito l’itinerario Ecuador proposto da Viaggi Solidali, cooperativa Onlus torinese con licenza di tour operator attiva da anni nell’organizzazione di viaggi di turismo responsabile.  

Il tour si fonda sui principi della Carta d’Identità per i viaggi sostenibili di AITR – l’Associazione Italiana Turismo Responsabile, di cui la cooperativa torinese fa parte – e mira a far conoscere, oltre ai patrimoni naturalistico e socio-culturale della destinazione, i numerosi progetti di cooperazione internazionale attivi nell’area a sostegno di un suo sviluppo economico e sostenibile.

Come tipico di tutto il catalogo di Viaggi Solidali, alla dimensione  turistica si affianca quella solidale: la ricaduta economica diretta, sulle comunità locali, dei proventi dell’attività turistica, grazie alla scelta e alla valorizzazione delle strutture economico-sociali e delle professionalità presenti nei luoghi di destinazione.

Nel costo dei viaggi è inoltre incluso il versamento diuna quota pro-capite per viaggiatore, pari a 70 euro, destinata al finanziamento di progetti di sviluppo locale visitati durante i tour.

Beate vacanze da tartarughe, in nome di Darwin – 15 giorni

Dopo un affascinante viaggio lungo la mitica Panamericana, generosa di scorci magnifici sui vulcani Cayambe e Cotacachi, prima tappa del viaggio sarà Otavalo, sede del più famoso mercato di artigianato indigeno del Paese nonché principale centro abitativo per gli Otavalenos, una delle etnie più fiere del Paese che ancora porta i costumi tradizionali. A seguire, l’escursione al lago di Cuicocha che, formatosi all’interno di un cratere, offre la possibilità di suggestive passeggiate sulla cresta del cratere stesso. Sulla via per Quito, sosta d’obbligo presso la Mitad del Mundo, la linea dell’Equatore, dove alcuni curiosi esperimenti di fisica precederanno la visita del museo etnografico, che presenta tradizioni e culture delle numerose etnie che popolano il Paese. Tempo quindi per un’intera giornata dedicata alla scoperta di Quito, principale centro storico ed artistico nonché capitale del Paese, in cui le case, le chiese e le piazze perfettamente restaurate evocano ancora l’atmosfera della dominazione spagnola. Al tramonto, la salita con il nuovo teleferico panoramico ad oltre 4.000 metri offrirà una vista di suggestiva bellezza sulla città e sui vulcani che la circondano. Il viaggio proseguirà con l’escursione al vulcano Quilotoa, uno dei luoghi più belli e spettacolari delle Ande ecuadorene, il cui cratere racchiude un lago di acqua salata raggiungibile solo a piedi o a dorso di mulo, e con la visita della cittadina di Tigua, famosa per la tradizione della pittura naif andina nata proprio in questo villaggio. Giornata di relax a Baños di Ambato, un piccolo villaggio alle pendici del vulcano Tungurahua noto per le deliziose piscine termali aperte anche di notte, e visita alla cascata Manto de Novia, immersi in uno spettacolare paesaggio sub-tropicale. E finalmente, ad El Puyo, ecco l’incontro con il gigante verde dell’Amazzonia e con la guida indigena che per tre giorni aiuterà i viaggiatori ad avvicinarsi alla misteriosa cultura delle tribù che la abitano, fornendo informazioni sulle loro tradizioni e sulle piante medicinali di cui è ricca la foresta. I pernottamenti sono previsti nelle capanne gestite da alcune famiglie indigene. Il soggiorno eco-turistico nella foresta amazzonica sarà un’occasione unica per “familiarizzare” con il più esteso polmone verde della Terra e per godere delle energie rigeneratrici della sua natura incontaminata grazie alle escursioni in canoa, alle passeggiate a piedi ed agli avvistamenti di qualcuna delle migliaia di specie animali che lo popolano. Il viaggio proseguirà poi con la tappa a Salinas de Guaranda, un piccolo villaggio andino dove si visiteranno le attività avviate dalle cooperative indigene locali per la produzione di formaggi, cioccolato, dolci, lana ed oli essenziali, distribuiti anche in Italia dalla rete del commercio equo e solidale. Si passerà quindi dalle Ande alle pianure tropicali della costa alla volta di Babahoyo, dove si visiteranno due scuole riservate ai bambini provenienti dai quartieri più marginali di questa città, una delle più povere dell’Ecuador. La visita a questo piccolo centro educativo sarà un’occasione per capire la realtà sociale di questo Paese attraverso la voce di persone che da anni prestano le loro professionalità al servizio di un progetto dal forte valore sociale.

Il viaggio si concluderà con cinque giorni di relax tra sole e mare alle incontaminate Isole Galapagos, dove si visiterà la stazione di ricerca Darwin, presso cui sono attivi dei progetti per il reinserimento delle tartarughe giganti nel loro habitat naturale, e dove si effettuerà un’escursione in barca ad una delle isole, in compagnia di una guida naturalistica.

Durata: 16 giorni

Partenze: 30 giugno;  4 agosto; 11 agosto

Tour a partire da € 2.568 + volo

 

Viaggi Solidali SCS Onlus in breve

Cooperativa Onlus con sede a Torino e socia di AITR – Associazione Italiana di Turismo Responsabile, Viaggi Solidali opera da anni nell’organizzazione di viaggi etici e sostenibili, in termini di impatto sia ambientale che socio-culturale, con l’obiettivo ultimo di contribuire allo sviluppo economico dei Paesi ospitanti.

A tutte le persone che viaggiano per ammirare siti naturali, artistici e storici, ma anche per scoprire il mondo nei suoi aspetti più autentici, fuori dagli schemi stereotipati del turismo di massa, Viaggi Solidali propone tour di conoscenza verso oltre 30 destinazioni in Italia e nel mondo, in cui l’incontro con le popolazioni locali e lo scambio interculturale sono al centro dell’esperienza.

Approfondimenti e proposte viaggio su www.viaggisolidali.it e contattando info@viaggisolidali.it

 

da http://www.classtravel.it/?p=9566

Lascia un commento

Prossime partenze

Viaggi a partire dal: 22-10-2018
  • Vietnam_2015_2 Partenza: 26/10/2018 - Rientro: 11/11/2018
    Da Ha Gian al Delta del Mekong: minoranze etniche, natura e storia
  • senegal sine saloum12 id45_2016 Partenza: 27/10/2018 - Rientro: 04/11/2018
    Il Senegal della diversità: riserve naturali, ospitalità e consapevolezza
  • Cuba Partenza: 10/11/2018 - Rientro: 25/11/2018
    Dall'Havana a Santiago, dai sogni del Che alle spiagge dorate
  • Vietnam_2015_2 Partenza: 16/11/2018 - Rientro: 02/12/2018
    Da Ha Gian al Delta del Mekong: minoranze etniche, natura e storia
  • Birmania Partenza: 17/11/2018 - Rientro: 02/12/2018
    Speciale Festival delle Mongolfiere a Taunggyi
    Terra dorata di pescatori, monaci, tribù etniche: un viaggio d'incontro

VIAGGI SOLIDALI

Società Cooperativa Sociale Onlus
P.zza della Repubblica, 14
10152 TORINO
Tel: 011-4379468
Email: info@viaggisolidali.it
P.IVA: 08998700010

Silver medal, best Innovation
by a Tour Operator


DOCUMENTAZIONE

Assicurazioni viaggiatore
Contratto di viaggio
Copyright

Rea: TO - 1016818
Albo delle Cooperative: A161747 del 05/01/2005
Lic. Ag. Viaggi n. UL/2005/65/7 del 12/05/2005
Assicurazione RCT/RCO: UNIPOL polizza 149563032
Polizza insolvenza: CBL Insurance Europe

Privacy Policy

SIAMO SOCI DI



ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Registrandoti alla Newsletter acconsenti alla nostra Privacy Policy