TITLE

DESCRIPTION

Tanzania…nel cuore!!!

Ecco qualche “assaggio” giunto dal nostro gruppo appena rientrato dal viaggio in Tanzania!!! Bentornati!!!

Il trasporto pubblico in Tanzania, come in molte nazioni africane, viaggia spesso sulle due ruote dei Dalladalla. Sono pulmini privati, personalizzati con scritte e foto, per lo più a carattere calcistico o religioso. Abbiamo incontrato anche un estimatore della Juventus e di Del Piero. I Dalladalla non hanno tutti i comfort, ma ti portano sempre a destinazione. Provare per credere!

 

Mto wa mbu, letteralmente “fiume delle zanzare”. Oggi è una cittadina alle porte del Lake Manyara National Park, caratterizzata della pacifica convivenza di buona parte delle 127 etnie riconosciute in Tanzania. I ragazzi del posto hanno organizzato un Cultural Tour che permette di conoscere le peculiarità di ogni etnia. Per le strade della cittadina abbiamo avuto modo di soddisfare la curiosità dei bambini nei confronti di noi wazungu (gli uomini bianchi) e di fare conoscenza con uno stravagante personaggio che vestito da donna, improvvisava balli al ritmo della musica a tutto volume sparata dagli altoparlanti della sua auto. Anche questa è l’Africa!

 

 

Lago Natron, uno specchio d’acqua di 50 km di lunghezza al confine fra Tanzania e Kenya. Il sito più importante al mondo per la nidificazione del fenicottero minore, se ne contano circa 2,5 milioni. L’elevata alcalinità dell’acqua è dovuta all’attività dell’Ol Doinyo Lengai, montagna sacra per i Masai e unico vulcano attivo dell’Africa Orientale. Abbiamo camminato per circa tre ore dal campo tendato al lago, in compagnia di Sabore, una giovane guida masai, abbiamo visitato un piccolo mercato delle donne masai e poi ci siamo concessi un bagno rigenerante sotto le cascate di Ngara Sero Gorge. Luoghi che rimangono scolpiti nel cuore!

Wasso. Un piccolo villaggio in cui un medico italiano, frate francescano, don Franco Manenti, gestisce un ospedale che copre un’area vasta quanto l’Austria ed assicura assistenza sanitaria ai masai.  Abbiamo avuto il privilegio di ascoltare da lui stesso le difficoltà della sua missione e dei suoi 40 anni di esperienza in Africa. Una persona speciale con una forza di volontà fuori dal comune!

Serengeti National Park. Uno dei parchi più famosi al mondo, “The last eden”, 14000 km2 di natura selvaggia in cui godere del privilegio di ammirare leoni, elefanti, giraffe, ghepardi, gnu, zebre, gazzelle e buona parte della fauna africana, da pochi metri di distanza, grazie alla protezione di cui godono dal 1951. Ci siamo spinti al confine con il Kenya per ammirare la migrazione annuale degli gnu, “The great migration”, la più grande migrazione di mammiferi della Terra, 2,5 milioni di animali in movimento. Uno spettacolo della natura da lasciare senza fiato! Abbiamo pernottato in lodge e campi tendati gestiti dal governo tanzaniano, siamo rimasti affascinati dalla cura con cui sono arredati e gestiti. Un’esperienza indimenticabile!

Lascia un commento

Prossime partenze

Viaggi a partire dal: 15-12-2017

VIAGGI SOLIDALI

Società Cooperativa Sociale Onlus
P.zza della Repubblica, 14
10152 TORINO
Tel: 011-4379468
Email: info@viaggisolidali.it
P.IVA: 08998700010

Silver medal, best Innovation
by a Tour Operator


DOCUMENTAZIONE

Assicurazioni viaggiatore
Contratto di viaggio
Copyright

Rea: TO 10818
Albo delle Cooperative: A161747 del 05/01/2005
Lic. Ag. Viaggi n. UL/2005/65/7 del 12/05/2005
Assicurazione RCT/RCO: UNIPOL polizza 149563032
Polizza insolvenza: CBL Insurance Europe

Privacy Policy

SIAMO SOCI DI



ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Registrandoti alla Newsletter acconsenti alla nostra Privacy Policy