TITLE

DESCRIPTION

GOOD NEWS: UN SOSTEGNO alla Comunità MBIA’-GUARANI’ di Yyryapù in Argentina

Sembra che il 2013 sarà un anno pieno di molte cose nuove nella comunità Mbià-Guaranì di Yyryapù, vicino alle cascate di Iguazù.
Le lezioni della scuola di formazione ora sono interrotte per le vacanze estive, ma in autunno riprenderanno. Si aggiungeranno nuovi studenti che inizieranno da zero, ma anche i vecchi studenti proseguiranno nella loro formazione.

Questi già lavorano come guide ed accompagnatori per i turisti che visitano la comunità e le cascate, ma sono impegnati in una costante miglioramento delle loro conoscenza

Proseguono poi anche gli altri progetti legati alla comunità nella sua vita quotidiana. Qui poi un aggiornamento che ci riguarda da vicino, dato che ci hanno comunicato come sono state utilizzate le quote progetto inviate da Viaggi Solidali (circa 300 euro). Dato che i fondi non erano sufficienti per l’acquisto delle apparecchiature mediche necessarie all’ambulatorio, sono stati dirottati nell’acquisto di alcuni degli arredi che immancabilmente servono a chi va a farsi visitare.

La comunità di Yyryapù è da anni impegnata in un progetto di ampio respiro volto a formare professionisti che possano lavorare nel settore turistico. La costruzione di una piccola scuola professionale ha permesso quindi ad un primo gruppo di loro di poter svolgere questa formazione.
La scuola non vuole però essere rivolta alla mera formazione di guide turistiche, ma ha l’obiettivo più ambizioso di permettere la raccolta di informazioni e storie sulla comunità che ne possano permettere la loro conservazione. È diventata a tutti gli effetti quindi un luogo di conservazione della cultura guaranì, che per tradizione è di tipo orale e quindi molto difficile da conservarsi ed integrarsi nel contesto di una più generale cultura globalizzata.

Attorno alla scuola sono poi sorte una serie di attività collaterali, dato che il recupero delle tradizioni e la progressiva presa di coscienza della possibilità di un miglioramento delle condizioni di vita senza dover rinunciare alle forme tradizionali hanno messo in luce varie cose che potevano essere migliorate. Ecco quindi che la scuola è diventato anche luogo di discussione e punto centrale di altre attività. Per esempio l’attività artigianale, che in parte si era persa ed è stata recuperata anche dai giovani, così come alcune attività agricole tradizionali che erano state in parte abbandonate (è notizia di alcune settimane fa l’arrivo di una coppia di buoi da utilizzare in alcune attività di campo). Lo stesso ambulatorio che è stato allestito a fianco della scuola è un chiaro segno di come l’attività sia in netto fermento e che la gente abbia sempre più intenzione di rimanere nella comunità.

In questi giorni poi, tutti i sabato mattina (siamo in zona tropicale e non bisogna dimenticare che dopo una certa ora fa molto caldo!) alcuni dei ragazzi sono a disposizione per accompagnare gruppi di turisti a visitare il sentiero conoscitivo e la comunità, soffermandosi maggiormente sugli aspetti della cultura guaranì. Fino a pochi mesi fa non erano previsti dei momenti “istituzionali” di visita, ma i turisti potevano recarsi in qualunque momento a visitare Yyryapù. Questa vuole essere una nuova forma di visita e di avvicinamento del turista al mondo guaranì.

 

Al prossimo aggiornamento! Riccardo e Sabrina

 

 

 

Lascia un commento

Prossime partenze

Viaggi a partire dal: 23-11-2017
  • senegal sine saloum12 id45_2016 Partenza: 02/12/2017 - Rientro: 10/12/2017
    Il Senegal della diversità: riserve naturali, ospitalità e consapevolezza
  • Marocco10_2008 Partenza: 02/12/2017 - Rientro: 09/12/2017
    Dall'Atlantico al Mediterraneo: tra città imperiali, sapori e colori del Rif
  • Senegal Partenza: 26/12/2017 - Rientro: 06/01/2018
    Un viaggio tra paesaggi, tradizioni e comunità
  • Iran Partenza: 26/12/2017 - Rientro: 08/01/2018
    SPECIALE INVERNO
    Teheran, Esfahan, Persepoli: storia millenaria e rapidi cambiamenti
  • Birmania Partenza: 27/12/2017 - Rientro: 08/01/2018
    Speciale Festival Ananda a Bagan
    Terra dorata di pescatori, monaci, tribù etniche: un viaggio d'incontro

VIAGGI SOLIDALI

Società Cooperativa Sociale Onlus
P.zza della Repubblica, 14
10152 TORINO
Tel: 011-4379468
Email: info@viaggisolidali.it
P.IVA: 08998700010

Silver medal, best Innovation
by a Tour Operator


DOCUMENTAZIONE

Assicurazioni viaggiatore
Contratto di viaggio
Copyright

Rea: TO 10818
Albo delle Cooperative: A161747 del 05/01/2005
Lic. Ag. Viaggi n. UL/2005/65/7 del 12/05/2005
Assicurazione RCT/RCO: UNIPOL polizza 149563032
Polizza insolvenza: CBL Insurance Europe

Privacy Policy

SIAMO SOCI DI



ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Registrandoti alla Newsletter acconsenti alla nostra Privacy Policy